Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Partita con 9 mete (6-3) e tanti errori, soprattutto trevigiani, finisce 33-41

NON BASTANO 33 PUNTI, GLI SCARLETS ESPUGNANO MONIGO

Luciano Benetton: "Il nostro futuro probabilmente è in Italia"


TREVISO - In una partita a dir poco rocambolesca, caratterizzata da 9 mete, il Benetton esce sconfitto non riuscendo a portare a casa nemmeno il punto di bonus: inutile la furiosa rimonta finale, da -15 a -1, vanificata dal solito errore difensivo. La partita si apre male per i Leoni che vanno sotto con un calcio piazzato di Thomas, nonostante una buona fase di possesso ed attacco. Lo stesso mediano di apertura ospite sbaglia qualche minuto dopo quello che sembrava quasi un calcio di rigore. E allora Treviso può rialzare la testa e guadagnare con la mischia il calcio del pareggio, realizzato da Mat Berquist. La squadra gallese si dimostra all'inizio più rodata di quella italiana e al 24' trova la meta con maul avanzante che porta oltre il tallonatore Myhill. Mat Berquist sfrutta il piede preciso per portare a -2 i suoi successivamente, ma nemmeno il tempo di esultare che gli Scarlets trovano la seconda meta di giornata. Azione al largo a sfruttare la superiorità numerica, con Climo che schiaccia in bandierina.

 Nel finale della frazione di gioco, Mat Berquist porta le due compagini al riposo sul 9-13. Si apre nel peggiore dei modi, però, la ripresa. Un fuorigioco non visto da il la all'azione di Climo che intercetta un passaggio di Andrea Pratichetti e vola al centro dei pali. Reazione biancoverde affidata ancora una volta al piede del neozelandese e risultato che al 5' è sul 12-20. Gli Scarlets trovano, tuttavia, nel giro di pochi secondi, addirittura la meta del bonus. Buono spunto di Kristian Phillips che trova un varco, sfruttando anche quella che sembra un'evidente ostruzione. Nessuno riesce a recuperare l'ala gallese che fissa Ludovico Nitoglia e serve Gareth Davies, già autore di una doppietta personale all'andata a Llanelli. Al 16' l'azione più pericolosa del Benetton, con un buono spunto di Andrea Pratichetti ed il sostegno di Brendan Williams, ma comunque l'attacco non sortisce l'effetto sperato. Il Benetton vuole recuperare e inizia nell'ultimo quarto di gara, con un drive che avanza e porta in meta Robert Barbieri per il 19-27. Una disattenzione difensiva, però, costa l'ennesima marcatura pesante ai padroni di casa e chiude di fatto la partita a 15' dalla fine con Owen che trova il varco tra Corniel Van Zyl e Mat Berquist e serve Kristian Phillips che deve praticamente solo schiacciare al centro dei pali. Alcuni cambi da parte di Marius Goosen portano forza nuova nel Benetton e proprio da uno dei tre permit player, il seconda-terza linea del Mogliano, Meyer Swanepoel arriva la seconda meta biancoverde che accorcia a - 8 la distanza tra le squadre sul 26-34. Ed è destinata ad essere ulteriormente ridotta, con una bella azione al largo di Brendan Williams, che serve poi Ludovico Nitoglia. Meta alla bandierina e solo un punto tra le due squadre. Un'illusione purtroppo che dura poco, con Jordan Williams che segna ancora e si guadagna il titolo di RaboDirect Man of the Match e fissa lo score finale sul 33-41.

In margine al match risaltano le parole di Luciano Benetton, che a Radio Veneto Uno ha detto: "Vorremo avere più chiarezza sulle prospettive future: noi siamo disposti a restare ma c'è bisogno di capire quali mosse arriveranno dalla Federazione e dalla Celtic. E oggi di chiaro c'è poco. Pertanto il nostro futuro potrebbe essere un ritorno nel campionato italiano".

 

BENETTON-SCARLETS 33-41

BENETTON TREVISO: Berquist; Nitoglia (st 35' Bacchin), Pratichetti, Sgarbi, B. Williams; Di Bernardo (st 3' Barbieri), Semenzato (st 34' Ambrosini); Filippucci, Derbyshire, Loamanu; Van Zyl (st 25' Swanepoel), Bernabò; Fernandez-Rouyet, Sbaraglini (st 34' Ceccato), Muccignat (st 21' Di Santo). A disp.: Acosta, Maistri. All. Goosen.

SCARLETS: J. Williams; K. Phillips, Maule (st 1' Owen), Warren, Climo; Thomas, G. Davies (st 34' A. Davies); McCusker, Barclay, Turnbull; Kelly (st 15' Snyman), Earle; Adriaanse (st 1' Lee, st 39' Adriaanse), Myhill, John (st 25' Evans). A disp.: E. Phillips, Rawlins, Lewis. All. Easterby.

ARBITRO: Linton della Federazione Scozzese.

MARCATORI: pt 9' Thomas p.; 18' Berquist p.; 24' Myhill meta; 31' Berquist p.; 37' Climo meta; 40' Berquist p.; st 2' Climo meta tr. Thomas; 5' Berquist p.; 7' G. Davies meta tr. Thomas; 20' Barbieri meta tr. Berquist; 24' K. Phillips tr. Thomas; 29' Swanepoel meta tr. Berquist; 34' Nitoglia meta tr. Berquist; 38' J. Williams meta tr. Thomas.

NOTE: pt 9-13; spettatori: 2918; RaboDirect Man of the Match: Jordan Williams (Scarlets); calciatori: Benetton Treviso 7/7 (Berquist 7/7), Scarlets 5/8 (Thomas 5/8); punti in classifica: Benetton Treviso 0, Scarlets 5.