Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Uno coinvolto in un incidente durante la fuga, l'altro era andato a fare la spesa

SCAPPANO DAI DOMICILIARI: DENUNCIATI

Alessandro Perin e Carlo Cozzi, di 43 e 63 anni, pizzicati dalla polizia


TREVISO - E' scappato dagli arresti domiciliari per andare a fare un giro in auto con un amico. La sua fuga che gli è costata una denuncia per evasione, è stata però scoperta a causa di un incidente stradale: ha abbandonato l'auto lasciando sul posto l'amico ed è tornato a casa, sperando di farla franca. Protagonista dell'episodio, avvenuto lo scorso 3 gennaio, è stato un 43enne trevigiano, residente in viale Nazioni Unite, Alessandro Perin. L'uomo era agli arresti domiciliari per scontare una condanna per spaccio di sostanze stupefacenti. A segnalare alla squadra mobile della polizia il fatto sono stati gli uomini della polizia locale, intervenuti per rilevare l'incidente. La sezione catturandi della squadra mobile ha denunciato nei giorni scorsi, sempre per evasione dagli arresti domiciliari, anche un 63enne residente a San Liberale, Carlo Cozzi. L'uomo, romano di origine, stava scontando ai domiciliari una condanna per truffa. Era uscito di casa, hanno accertato gli investigatori, per andare a fare la spesa.