Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A tavola l'immancabile radicchio ai formaggi ed il prosecco Doc e Docg

UNO CHEF TREVIGIANO DELIZIA IL VILLAGGIO OLIMPICO DI SOCHI

Tino Vettorello ha curato la cena in onore del principe Alberto di Monaco


TREVISO - La cucina trevigiana e l'enogastronomia veneta seducono sportivi e pubblico dei XXII Giochi Olimpici invernali di Sochi. Lo chef trevigiano Tino Vettorello della azienda TinoEventi, affiancato da Walter Crema, é stato scelto dal CIO quale alfiere del made in Italy culinario del Mondo, e con uno staff di 45 professionisti della ristorazione di cui 20 chef, sta deliziando i palati degli atleti al villaggio olimpico. A tavola un patrimonio di sapori con il meglio dei prodotti DOP e IGP nazionali con un occhio di riguardo al Veneto ed al territorio trevigiano, dall'immancabile radicchio ai formaggi, passando per i salumi e i grandi vini tra cui il Prosecco DOC e DOCG. Dopo la cena per il CIO e la serata con il Presidente dell'ONU ed Alberto di Monaco, stasera tocca alla cena ufficiale dell'apertura. "E' iniziata una grande avventura ed una sfida entusiasmante - sottolinea Tino Vettorello - preparare menu e proporre piatti leggeri e genuini ideali per la dieta degli atleti, ma apprezzati anche dal numeroso pubblico internazionale presente a Sochi". Tino Vettorello, originario della Provincia di Treviso, da ormai molti anni si dedica alla ristorazione nei grandi eventi, tra cui i Mondiali di Nuoto di Roma nel 2009, le Olimpiadi Invernali di Vancouver nel 2010, e numerose edizioni del Festival del Cinema di Venezia.