Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il nuovo volume del macellaio più famoso di Treviso, Bruno Bassetto

IL LIBRO: FRA TAGLI D'ITALIA, DALLE CORNA ALLA CODA

170 ricette per riscoprire i tagli meno nobili del bovino


TREVISO - (ag) Mangiare meglio, spendendo meno e riscoprendo antichi sapori è lo slogan dell'ultimo libro di Bruno BassettoFra tagli d'Italia, dalle corna alla coda”. Il celebre macellaio trevigiano, tre volte recordman per la salamella più lunga del mondo e già autore del libro “Fra tagli e frattaglie” torna nelle librerie con un nuovo volume dove la protagonista è la carne rossa.

Non solo filetto, roast beef e fiorentine, l'obiettivo di Bassetto è far scoprire con 170 ricette originali da lui stesso create, i tagli del bovino considerati meno nobili ma che, se adeguatamente preparate, non hanno nulla da invidiare ai tagli di più largo consumo. Bassetto li definisce i “Piatti dell'amicizia”, che dovrebbero esser valorizzati proprio nelle occasioni conviviali: da quelli invernali che utilizzano le carni del quarto anteriore del bovino, la cui carne richiede una cottura prolungata, alle ricette più veloci preparate con i tagli del quarto posteriore, dalle preparazioni tipiche con le frattaglie al piatto universale, l'hamburger. E ancora, il bollito, la griglia, lo spiedo.

Ogni ricetta è corredata dalla fotografia e dalla spiegazione anatomica del taglio e arricchita dalla denominazione che questo assume a seconda della località, in Italia e all'estero.

A introdurre il libro tre autorevoli voci: quella del “re delle carni” cavaliere Luigi Cremonini, del dott. Arrigo Cipriani, nome di eccellenza per la ristorazione, e per la cultura quella del prof. Ulderico Bernardi dell'Università Ca' Foscari di Venezia. La prefazione è del giornalista Luca Pinzi.