Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Muraro: "Il governo dia attenzione e sostegno ai questi territori"

MARENO DI PIAVE SOTT'ACQUA IN CAMPO ANCHE L'ESERCITO

Risalita della falda: i militari intervengono con sei motopompe


MARENO DI PIAVE - Anche l'esercito in campo per cercare di frenare gli allagamenti in corso a Mareno di Piave. La causa di sottopassi e scantinati sotto acqua, però, non sono gli straripamenti dei fiumi, bensì l'innalzamento delle falde, dopo le abbondanti piogge dei giorni scorsi. Nelle zone residenziali del comune del Coneglianese, insieme ai vigili del fuco, sono intervenuti anche i militari con sei motopompe.

Sul posto anche il presidente della Provincia, Leonardo Muraro, che ha ribadito la necessità che "il governo presti attenzione e sostegno ai territori colpiti". Il leader dell'amministrazione provinciale ha ricordato come “solo nel mese di gennaio di quest’anno sono caduti nel Veneto mediamente 269 ml di acqua, il 398% in più rispetto alla media calcolata dal 1999 al 2013 (54 ml). Quindi, le piogge di questi giorni hanno caricato in modo abnorme la portata della falda, arrivando quindi a invadere d’acqua gli scantinati e i piani interrati di industrie, edifici artigianali e case". Tra i centri dove maggiormente si registra il fenomeno, oltre a Mareno, Villorba, Maserada sul Piave, Cimadolmo, Vazzola e San Vendemiano.