Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Martedì la manifestazione delle piccole imprese a Roma

"LA LEGGE ELETTORALE? LE PRIORITÀ DEL PAESE SONO ALTRE"

Per Storer e D'Aliberti (Casartigiani) prima lavoro e giustizia


TREVISO - "E' la legge elettorale il problema più impellente per gli italiani?". La domanda che si pongono Franco Storer e Salvatore D'Aliberti, presidente e segretario di Casartigiani, riassume i dubbi delle piccole imprese trevigiani. La risposta? Per i rappresentanti dell'associazione imprenditoriale è evidente: "I problemi delle aziende e delle famiglie sono altri: l'occupazione, il lavoro, il rilancio dell'economia". Questi temi artigiani e commercianti della Marca, insieme ai loro colleghi di tutta la penisola, cercheranno di portare all'attenzione del governo con la mobilitazione "Senza impresa non c'è Italia" in programma martedì prossimo a Roma.

Sul tappeto molte questioni, come lo snellimento della burocrazia e della giustizia: "Occorre trovare sistemi perchè, se una fattura non viene contestata entro 30 giorni, venga pagata, senza che l'azienda sia costretta ad imbarcarsi in una causa giudiziaria lunga e costosa". O ancora come la riforma previdenziale: "Ha bloccato il ricambio nelle aziende, incrementando la disoccupazione giovanile. Serve maggiore gradualità e si potrebbe vincolare ogni azienda che manda in pensione anticipata un dipendente ad assumere in cambio un giovane".

 

Vi riproponiamo l'intervista integrale a Franco Storer, presidente regionale di Casartigiani, e a Salvatore D'Aliberti, segretario dell'associazione, andata in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.