Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'ex sindaco sarÓ il vice, all'architetto di Castelfranco turismo e cultura

RIMPASTO DI GIUNTA IN PROVINCIA ECCO BONESSO E SILVIA MORO

Muraro: "Cambio dovuto ad equilibri politici tra Forza Italia e Ncd"


TREVISO - Il rimpasto, annunciato da settimane, è ora ufficiale: cambia la giunta della Provincia. Escono il vicepresidente Floriano Zambon e l'assessore Eugenio Mazzocato, entrano Franco Bonesso e Silvia Moro. Il primo sarà il nuovo numero due dell'amministrazione oltre ad avere le deleghe all'Edilizia scolastica, Istruzione e Formazione professionale, prima in mano a Mazzocato. La neo assessore Moro, invece, si occuperà di Cultura e Turismo, subentrando a Zambon.

Il riassetto è motivato da ragioni di equilibri politici e non da giudizi sull'operato delle singole persone, ha ribadito il presidente Leonardo Muraro In sintesi, dopo la scissione dell'ex Pdl, Forza Italia si è trovata con 5 consiglieri provinciali, ma nessuno dei tre scranni non leghisti in giunta, tutti in quota al Nuovo centro destra. Così ha chiesto, e alla fine ottenuto, maggiore rappresentanza: a Fi fanno capo i due nuovi assessori, mentre a sventolare il vessillo degli alfaniani è rimasto Michele Noal. Dopo le dimissioni di Zambon, infatti, Muraro ha spiegato di aver preferito garantire la continuità in un settore delicatissimo in questo come quello del Lavoro, seguito proprio da Noal. Sacrificando, dunque, il sindaco di Crocetta Mazzocato: “Una decisione sofferta – ha ammesso il presidente -. Ieri notte ne abbiamo discusso fino all'una. A Zambon e Mazzocato va il mio grazie per il lavoro svolto in questi anni, ma alle volte la politica obbliga a delle scelte. Abbiamo altri due anni di mandato davanti, ora confido che la squadra possa operare con maggior serenità”.

Franco Bonesso, 45 anni ingegnere di Trevignano, di cui è stato sindaco per due mandati ed attualmente vicesindaco, è consigliere provinciale, membro del direttivo regionale dell'Anci e commissario del consorzio rifiuti Tv3.

Silvia Moro, 43 anni di Castelfranco Veneto, architetto, è alla sua prima vera esperienza amministrativa: sarà la seconda donna nel "governo" dell'amministrazione provinciale, affiancando l'assessore al Bilancio, Noemi Zanette.


Galleria fotograficaGalleria fotografica