Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Artigiani e commercianti a Roma martedì prossimo

"LE NOSTRE IMPRESE E I NOSTRI LAVORATORI NON SONO DI SERIE B"

Mario Pozza (Confartigianato) rivendica il ruolo delle piccole aziende


TREVISO - “Non si possono avere imprese e lavoratori di serie A e serie B”. Alla vigilia della manifestazione nazionale che vedrà tutte le associazioni della piccola impresa in piazza a Roma, martedì prossimo, Mario Pozza rilancia la necessità di riportare al centro delle strategie di sviluppo proprio le aziende di piccole dimensioni. Quelle ditte che rappresentano l'ossatura del sistema produttivo veneto e italiano (solo in provincia di Treviso valgono il 97% di tutte le imprese attive il 60% dell'occupazione), ma spesso vengono penalizzate nei provvedimento a favore della grande industria. “Non chiediamo privilegi, ma che ci siano date le armi per combattere alla pari con i nostri concorrenti europei”, ribadisce Pozza.

Riduzione della pressione fiscale, diminuzione della “tassa occulta” rappresentata dalla burocrazia, credito sono le priorità che Confartigianato, insieme alle altre organizzazione di categoria, porrà alla politica la prossima settimana. Se non arriveranno gli esiti sperati? “Tra pochi mesi è in programma un importante appuntamento elettorale – conclude il leader degli artigiani – non ci resterà che dire: non votate quei partiti”.