Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, appostamenti, chiamate in piena notte: un incubo per un 50enne trevigiano

DA AMANTE SEGRETA A STALKER DENUNCIATA 46ENNE DI JESOLO

Relazione in chat, poi i ricatti: 1000 euro per non dire nulla alla moglie


PAESE - I carabinieri di Paese, proprio il giorno di San Valentino, hanno denunciato una donna disoccupata di 46 anni, P.P., residente a Jesolo, per estorsione, atti persecutori e ingiuria, ai danni di un 50enne trevigiano, dipendente statale. I due si erano conosciuti nei primi mesi dell’anno 2013 tramite una chat per incontri e avevano avviato una relazione subito interrotta dall'uomo per l'eccessiva ''pressione'' esercitata dalla donna. La stessa, non riuscendo ad accettare la situazione, da amante si e' presto trasformata nella sua stalker: messaggi continui, chiamate telefoniche anche anonime alla sua abitazioni, imboscate sotto la sua abitazione e nei luoghi abitualmente frequentati dallo stesso tanto da inseguirlo e farsi notare anche sul luogo di lavoro dei figli e della moglie, minacciandogli di raccontare tutto ai parenti. L’uomo era stato costretto in questi ultimi mesi a cambiare abitudini di vita e a consegnarle 1000 euro in contanti per mantenere il silenzio. La situazione e' continuata fino a quando, alla richiesta di ulteriori 500 euro, l'uomo si e' deciso a denunciare tutto ai carabinieri che sono subito intervenuti.