Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18.15 a Brindisi lo stesso avversario che ha battuto Venezia nelle Final Eight

RIECCO L'ENEL: LA REYER CONTRO I SUOI GIUSTIZIERI DI COPPA ITALIA

Markovski: "Evitiamo gli alti e bassi", diretta su Veneto Uno


BRINDISI - Nel ritorno del campionato, la Umana Reyer Venezia oggi alle 18.15 ritrova lo stesso avversario, l'Enel Brindisi, dal quale fu sconfitta nei quarti di Coppa Italia. Gara pertanto molto delicata. Ecco le dichiarazioni di Zare Markovski. "Rispetto ad allora speriamo di migliorare l'intensità e non fare però gli stessi alti e bassi come passare dal più 11 al meno 13 e vincere due quarti con una differenza minore rispetto ai loro. Siamo consapevoli che venerdì scorso non abbiamo dato il nostro meglio, abbiamo analizzato la sconfitta e questa settimana la squadra ha lavorato con la giusta attenzione, siamo pronti. Come migliorare l'intensità? Tatticamente con quella partenza (Venezia conduceva 11-0 dopo 3') abbiamo visto che ci siamo e non c'è molto da aggiungere, il problema è con quale tipo possiamo giocare non andando però a 40 all'ora, la dobbiamo aumentare sia in difesa che in attacco per girare più veloci la palla e rendendo più difficili le cose agli avversari. Ce la dobbiamo giocare a viso aperto, dobbiamo presentarci agli avversari con una faccia diversa. E' difficile gestire tutta la fatica dei giocatori per recuperare poi le assenze degli altri, svuota sia fisicamente che mentalmente e vedremo quando saremo completamente recuperati e mi auguro sia il più presto possibile. Giachetti? Sta bene, si è allenato a parte dopo che ieri l'ha fatto col gruppo per non sovraccaricarlo ulteriormente."

 

Diretta su Radio Veneto Uno