Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Valdobbiadene, cicloamatore 45enne di Casale preoccupato ma poi si dilegua

LANCIA L'ALLARME PER L'AMICO DISPERSO MA LUI ╚ GI└ A CASA

Mobilitati inutilmente per ore carabinieri, soccorso alpino e Suem


VALDOBBIADENE - Erano andati a fare una scampagnata in bicicletta nella zona di Pianezze, a Valdobbiadene. Lungo la strada del ritorno, tra un tornante ed una discesa, due cicloamatori perdono contatto tra loro. Nasce da questo semplice fatto una vicenda a dir poco surreale. Uno dei due, un 45enne di Casale, raggiunge il centro di Valdobbiadene, e preoccupato per la sorte del suo compagno di viaggio, chiama inutilmente l'amico, avvisa sua moglie e quindi lancia l'allarme anche ai carabinieri, temendo per la sua sorte. Mentre i militari si adoperano a setacciare la zona in auto, viene mobilitato anche il soccorso alpino ed il Suem118, contattato alle 12.04 dalla moglie del presunto disperso. Il "cicloamatore scomparso" si scoprirà non essere tale: l'uomo, ignorando le continue telefonate che giungevano al suo telefonino, aveva nel frattempo raggiunto la sua abitazione di Casale sul Sile. Nel frattempo però la macchina dei soccorsi si era già ampiamente messa in moto fino a quando, alle 13.30, il disperso viene rintracciato. A suo carico, con ogni probabilità, verranno addebitate le spese per le ricerche. L'amico che si era preoccupato aveva invece detto ai carabinieri che sarebbe rimasto in attesa di notizie nel centro di Valdobbiadene: quando i militari sono tornati dal pattugliamento, infruttuoso, non lo hanno più trovato. Anche lui diretto verso casa, senza neppure sapere la sorte dell'amico disperso per cui lui stesso aveva mosso mezzo mondo.