Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

PRO 12 Unica marcatura dei Leoni di Sarto, permit dal Petrarca

BATOSTA PER IL BENETTON: GLI OSPREYS DOMINANO 75-7

A Swansea peggior ko della storia, 11 mete ad una per i gallesi


SWANSEA - Debacle del Benetton contro gli Osperys: il Liberty Stadium restatabù per Treviso, che qui non è mai riuscito a vincere e a conquistare un punto in sette confronti.A Swansea finisce 75-7 per i padroni di casa, undici mete ad una: è il ko più pesante nella storia biancoverdi (il precedente record negativo apparteneva ad un Benetton - London Wasps 71-5) e la vittoria con più largo margine di sempre per i gallesi. Treviso, del resto, si presentava in Galles senza 15 giocatori, impegnati in nazionale, oltre agli infortunati, e con sei permit player tra campo e panchina. I Leoni, però, non sono minimamente riusciti ad arginare la fisicità e la velocità dei tre quanrti in nero: su tuti Natoga, man of the match, Webb e l'estremo Davies, autore di due mete e preciso al piede, oltre al quasi infallibile Dan Biggar. Per il Benetton, l'unica meta porta la firma di Jacopo Sarto, prestito dal Petrarca, segnatura poi trasformata da Berquist. Il neozelandese, schierato in chiusura, aveva in avvio fallito un piazzato.

Con questo successo, gli Ospreys balzano al terzo posoto nella clasifica della Pro 12. I biancoverdi dovranno cercare di resettare presto i postumi del ko: domenica prossima a Monigo arriva l'Ulster.

 

MARCATORI: pt 21' Spratt meta tr. Biggar; 24' Beck meta tr. Biggar; 34' Webb meta tr. Biggar; st 1' Spratt meta tr. Biggar; 9' Natoga meta tr. Davies; 13' Sarto meta tr. Berquist; 17' Hassler meta tr. Davies; 19' Davies meta tr. Davies; 23' Baker meta tr. Davies; 25' Dirksen meta; 34' R. Jones meta tr. Davies; 39' Davies meta tr. Davies.

OSPREYS: Davies; Hassler, Spratt, Beck (st 20' Dirksen), Natoga; Biggar (st 7' Morgan), Webb (st 7' Habberfield); Bearman (st 10' Baker), Lewis, Ardron (st 20' R. Jones); King, Peers; Jarvis (st 20' Suter), Baldwin (st 18' Dwyer), Bevington (st 5' D. Jones). All. Tandy.

BENETTON TREVISO: Berquist; Nitoglia (st 32' Menniti-Ippolito), Pratichetti, Bacchin (st 10' Di Bernardo), Williams; Ambrosini, Semenzato; Filippucci (st 35' Targa), Swanepoel, Loamanu (st 7' Sarto); Van Zyl, Bernabò; Fernandez-Rouyet (st 20' Acosta), Sbaraglini (st 26' Ceccato), Muccignat (st 20' Maistri). A disp.: Di Santo. All. Goosen.

ARBITRO: Owens della Federazione Gallese.

NOTE: pt 21-0; cartellino giallo a: Di Bernardo (st 22'); spettatori: 5089; RaboDirect Man of the Match: Aisea Natoga (Ospreys); calciatori: Ospreys 10/11 (Biggar 4/4, Davies 6/7), Benetton Treviso 1/2 (Berquist 1/2); punti in classifica: Ospreys 5, Benetton Treviso 0.