Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'Umana condannata dalle perse (25-16) e dalla verve di Dyson

NIENTE BRINDISI PER VENEZIA, VINCE ANCORA L'ENEL 88-78

In Puglia, la capolista bissa il successo della Coppa Italia


BRINDISI – Come dieci giorni fa, in Coppa Italia, è ancora l'Enel a brindare. Nella quarta giornata di ritorno della Serie A, al PalaPentassuglia, Venezia si arrende 88-78. Pugliesi quasi sempre in vantaggio, ma la Reyer rimane in scia per tutto il primo quarto. La squadra di Bucchi prova ad accelerare nella seconda frazione, che chiude con un parziale di 27-20, portando il proprio vantaggio anche in doppia cifra e andando al riposo lungo avanti di 9 punti (49-40). Nel terzo quarto, però, l'Umana riesce a ricucire il break riportandosi anche in parità. Nel finale, però, Brindisi mette al sicuro il successo (il terzo contro la Reyer in questa stagione), trascinata da Jerome Dyson e Michael Snaer. Per il play 25 punti, in 35 minuti di impiego, con il 43% da tre (3 su 7) e 8 assist. Snaer invece fattura 16 punti, da segnalare anche gli 11 rimbalzi di e i 10 di un utilissimo Zerini, che messo in quintetto ripaga anche con 9 punti e l'80% dal campo. A condannare la squadra di Markvoski sono, però, soprattutto le palle perse: 25 in totale contro le 16 dell'Enel, a fronte di 10 recuperate per i pugliesi e 8 per i lagunari. Miglior marcatore per la Reyer, Donnel Taylor, con 19 punti (60% da due, 40% da tre). In doppia cifra anche Smith (17, più 8 carambole), Johnson (13) e Linhart (12).

ENEL BRINDISI - UMANA REYER VENEZIA 88-78

BRINDISI: James 9, Todic 8, Morciano n.e., Savoia n.e., Dyson 25, Lewis 11, Chiotti, Jurtom, Zerini 9, Snaer 16, Leggio n.e., Campbell 10. All. Bucchi

VENEZIA: Peric 9, Giachetti, Rosselli, Linhart 12, Vitali 6, Taylor 19, Smith 17, Akele n.e., Magro n.e., Johnson 13, Crosariol 2. All. Markovski

ARBITRI: Taurino, Bettini, Calbucci

NOTE: parziali: 22-20, 49-40, 62-59, 88-78