Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'Umana condannata dalle perse (25-16) e dalla verve di Dyson

NIENTE BRINDISI PER VENEZIA, VINCE ANCORA L'ENEL 88-78

In Puglia, la capolista bissa il successo della Coppa Italia


BRINDISI – Come dieci giorni fa, in Coppa Italia, è ancora l'Enel a brindare. Nella quarta giornata di ritorno della Serie A, al PalaPentassuglia, Venezia si arrende 88-78. Pugliesi quasi sempre in vantaggio, ma la Reyer rimane in scia per tutto il primo quarto. La squadra di Bucchi prova ad accelerare nella seconda frazione, che chiude con un parziale di 27-20, portando il proprio vantaggio anche in doppia cifra e andando al riposo lungo avanti di 9 punti (49-40). Nel terzo quarto, però, l'Umana riesce a ricucire il break riportandosi anche in parità. Nel finale, però, Brindisi mette al sicuro il successo (il terzo contro la Reyer in questa stagione), trascinata da Jerome Dyson e Michael Snaer. Per il play 25 punti, in 35 minuti di impiego, con il 43% da tre (3 su 7) e 8 assist. Snaer invece fattura 16 punti, da segnalare anche gli 11 rimbalzi di e i 10 di un utilissimo Zerini, che messo in quintetto ripaga anche con 9 punti e l'80% dal campo. A condannare la squadra di Markvoski sono, però, soprattutto le palle perse: 25 in totale contro le 16 dell'Enel, a fronte di 10 recuperate per i pugliesi e 8 per i lagunari. Miglior marcatore per la Reyer, Donnel Taylor, con 19 punti (60% da due, 40% da tre). In doppia cifra anche Smith (17, più 8 carambole), Johnson (13) e Linhart (12).

ENEL BRINDISI - UMANA REYER VENEZIA 88-78

BRINDISI: James 9, Todic 8, Morciano n.e., Savoia n.e., Dyson 25, Lewis 11, Chiotti, Jurtom, Zerini 9, Snaer 16, Leggio n.e., Campbell 10. All. Bucchi

VENEZIA: Peric 9, Giachetti, Rosselli, Linhart 12, Vitali 6, Taylor 19, Smith 17, Akele n.e., Magro n.e., Johnson 13, Crosariol 2. All. Markovski

ARBITRI: Taurino, Bettini, Calbucci

NOTE: parziali: 22-20, 49-40, 62-59, 88-78