Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dalla Marca in partenza per Roma mezzo migliaio di persone, 8mila dal Veneto

OTTOMILA DAL VENETO ALLA PROTESTA DELLE PICCOLE IMPRESE

Mobilitazione nazionale di artigiani, commercianti e terziario


TREVISO - Sveglia all'alba, parecchi dopo aver lavorato fino a notte per portarsi avanti con il lavoro della giornata successiva. Artigiani, commercianti, imprenditori del terziario del Veneto sono pronti a partire per Roma, per la manifestazione nazionale “Senza impresa non c'è Italia, in programma domani. Dal Veneto sono attesi oltre 8mila rappresentanti della piccola impresa, per la mobilitazione proclamata da Rete imprese Italia, il coordinamento delle organizzazioni di categoria Confartigianato, Cna, Casartigiani, Confcommercio e Confesercenti. Un’ottantina di pullman, treni, aerei e autoveicoli propri saranno i mezzi con i quali gli imprenditori veneti convergeranno a Roma. Rappresentano 279 mila imprese, pari quasi il 55% del totale, ed offrono lavoro a 800 mila persone, la metà delle quali lavoratori dipendenti. Producono 30 miliardi di reddito all’anno e valgono un quarto dell’intero export regionale. Numeri che collocano il Veneto al secondo posto in Italia per importanza di artigianato e commercio. Un sistema però che ha visto cessare, dal 2008 ad oggi, 176.179 attività, più di 80 al giorno. Uno sfoltimento solo in parte compensato dalle nuove imprese che ha prodotto un saldo negativo di 18.402 aziende

Dalla Marca è previsto più di mezzo migliaio di partecipanti: insieme a circa 30mila colleghi provenienti da tutte le altre provincie italiane si raduneranno in piazza del Popolo, dove dalle 12 alle 14 si alterneranno sul palco i presidenti delle associazioni promotrici a spiegare i motivi della mobilitazione.

La richiesta primaria è quella di dare una svolta, riportando al centro della strategia di sviluppo la piccola impresa, colonna portante del sistema produttivo locale e nazionale. Gli imprenditori chiedono una tassazione meno pressante, una burocrazia meno invasiva, giustizia più rapida ed efficace, il taglio del cuneo fiscale per favorire il rilancio dei consumi interni, provvedimenti a favore del lavoro, sostegno per l'accesso al credito. Si tratta della prima manifestazione nazionale della piccola impresa.