Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Treviso anche gli open veneti di fioretto e di sciabola

ALVISE MORI (LAME) SI AGGIUDICA LA SELEZIONE REGIONALE DI SPADA

In campo femminile, la castellana Cagnin supera la trevigiane Mognato


TREVISO - Spadisti trevigiani in luce nella gara di casa. La selezione regionale per l'open nazionale di spada maschile, organizzata lo scorso weekend dalle Lame Trevigiane nel capoluogo della Marca, vede primeggiare proprio un atleta del club fondato dal maestro Ettore Geslao: Alvise Mori, classe 1997, si impone in una tirata finale, 15-14, su Riccardo Macchion, del Cs Castelfranco. Mori in semifinale aveva liquidato Alberto Seno del Cus Padova, 15-10, mentre il castellano aveva vinto con lo stesso punteggio su Gianluca Casaro della Scherma 1806. E' duello incrociato Lame - Castelfranco anche nella finale femminile: stavolta però è l'allieva dei maestri Cenedese e Tagliariol, la 15enne Beatrice Cagnin, ad avere la meglio 15-11 su Martina Mognato portacolori della società trevigiana presieduta da Marco Franceschini. Nel turno precedente la vincitrice aveva stoppato l'altra rappresentante delle Lame, Carlotta Bonfanti (15-7), finita dunque terza insieme ad Emilia Fascinelli (Sala d'armi Maggiore Negri, di S. Bonifacio), a sua volta battuta dalla Mognato.

In programma, nella due giorni trevigiani, anche gli open regionali di fioretto e di sciabola. Nel primo torneo, in campo maschile, Francesco Vianello (Cs Mestre Di Rosa) supera 15-13 Filippo Cesaro, della Scherma Treviso, mentre poca storia ha la gara femminile con Vittoria Candiani (Dlf Venezia) vincente 15-7 su Giulia Quagliozzi (Circolo della spada Vicenza). Nella sciabola maschile Mathias Bellini (Tettamanti Trento) la spunta per una stoccata, 15-14, su Luca Rapazzo (Petrarca), sulle pedane femminili Beatrice Dalla Vecchia (Officina della scherma) è campionessa regionale ai danni si Maddalena Bosetti (Tettamanti).

In casa Lame Trevigiane da segnalare anche il nuon esordio per le bambine e giovanissime, che domenica hanno disputato la loro prima gara a squadre nel gran Prix Kinder Sport under 14 a Foligno, mentre la squadra trevigiana ragazze-allieve aveva inaugurato la kermesse nella città umbra il giorno precedente.