Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si comincia dal punto dove è stata investita la 18enne studentessa

STRISCE PEDONALI A LED SULLA STRADA DOVE È MORTA FRANCESCA

La Provincia sperimenta sistemi per segnalare gli attraversamenti


TREVISO - Sistemi all'avanguardia per segnalare gli attraversamenti pedonali pericolosi. Li sta studiando la la Provincia. E tra i primi punti su cui sperimentare i nuovi apparecchi ci sarebbe via Principale a Casier, dove lo scorso 30 gennaio è stata travolta ed uccisa la studentessa diciottenne Francesca Rago. L'amministrazione provinciale, spiega il presidente Leonardo Muraro, sta mettendo a punto degli interventi per rendere il più visibili possibili alcuni passaggi pedonali: illuminazione rafforzata, semafori a chiamata, ma anche strisce pedonali che, grazie ad un sistema di led, quando il pedone richiede l'attraversamento, pulsino di luce, mettendo in allerta gli automobilisti. L'operazione rientra in un più ampio progetto a favore della sicurezza stradale che l'ente del Sant'Artemio sta portando avanti da anni, dal campo pratica di Vittorio Veneto ai corsi di educazione stradale nelle scuole. Il programma ha appena ricevuto un finanziamento dalla Regione per 400mila euro, altri fondi gli stanzierà la Provincia stessa. Gli apparecchi dovrebbero essere testati in alcune zone, per poi essere estesi a tutte le aree quando le risorse lo consentiranno.