Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'azienda presenta il suo piano, sindacati possibilisti

ELECTROLUX PRONTA AD INVESTIRE 150 MILIONI NEGLI STABILIMENTI ITALIANI

A Porcia annunciati 316 esuberi, 329 confermati a Susegana


TREVISO - Electrolux non chiuderà nessun stabilimento in Italia. Ridurrà, però, il personale. L'azienda ha presentato a Roma il suo nuovo piano industriale. Per i sindacati si tratta di un passo avanti, ma il giudizio positivo non è unanime e rimane la guerra sui numeri. Il colosso del freddo ha annunciato 150 milioni di euro di investimenti fino al 2017, di cui 32 saranno destinati allo stabilimento di Porcia. Nel contempo, ci saranno anche degli esuberi: secondo il gruppo svedese, 316 nel Pordenonese. I sindacati, però, in base al calo della produzione da 1,15 milioni di 750mila pezzi nel triennio prevedono una riduzione di 450 addetti. A Susegana, invece, l'Electrolux punta a dirottare una parte (circa 94mila su 158mila pezzi) della produzione di frigoriferi destinata all'Ungheria. Questo consentirebbe di non aumentare i 329 esuberi già dichiarati l'anno scorso. Non verranno toccate le buste paga.