Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Riese Pio X, sequestrate due pistole, residenti terrorizzati dalle esplosioni

FAR WEST: COLPI DI PISTOLA IN ARIA E COLTELLATE AI CARABINIERI

Notte di follia per un commesso 47enne: arrestato, feriti due militari


RIESE PIO X - Prima ha esploso cinque colpi di pistola dal terrazzino del suo appartamento, terrorizzando i vicini di casa, poi ha aggredito a colpi di coltello i carabinieri intervenuti per bloccarlo. Scene da far west ieri sera a Poggiana di Riese Pio X. A finire in manette un commesso 47enne di Riese Pio X, senza nessun precdente penale, a cui sono state sequestrate due pistole, una Beretta ed una Sig Sauer, calibro 9 e 21, regolarmente detenute, e 300 proiettili. Ad allertare il 112 erano stati i residenti del palazzo in cui vive l'uomo, impauriti dalle pistolettate. Il "cecchino", forse sotto l'effetto dell'alcool, cercava di colpire una siepe pensando vi fossero nascosti dei ladri. Quando i carabinieri sono intervenuti sul posto, con svariate pattuglie munite di giubbotti anti-proiettile, il 47enne ha reagito afferrando un coltello ed ha ferito due militari. Per l'uomo inevitabili le manette: l'uomo, nel processo per direttissima, è stato condannato a cinque mesi di reclusione.