Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cinque anni di reclusione per damien Piekarski, quattro anni per Younes Tourabi

TABACCAIO E MARKET RAPINATI: 9 ANNI AGLI ULTIMI DUE DELLA GANG

A novembre due comlici avevano patteggiato 3 anni e 4 mesi ciascuno


CONEGLIANO – (gp) cinque anni di reclusione per Damian Piekarski, quattro anni per Younes Tourabi. Questa la sentenza di condanna pronunciata dal tribunale di Treviso nei confronti dei due imputati rei, secondo l'accusa, di aver fatto parte di una banda di rapinatori che avrebbe assaltato nel gennaio del 2013 i supermercati Crai di Falzè di Piave e di Monastier, oltre alla tabaccheria di Giuseppe Maglitto a Santa Maria di San Pietro di Feletto. Una vittoria secondo le difese (l'avvocato Alessandra Nava non presenterà nemmeno ricorso in appello) rispetto alle richieste di condanna del pm: otto anni per Piekarski, cinque per Tourabi. I carabinieri di Conegliano avevano fermato, nella zona di piazzale Zoppas a Conegliano, tre dei quattro componenti della banda poco dopo il colpo al market di Falzè di Piave: in manette finirono, oltre a Piekarski, Ejoh Mitterand Elemeta, camerunense di 19 anni, e Rachid Jamai il marocchino 25enne (entrambi, a novembre, avevano patteggiato tre anni e quattro mesi ciascuno). I tre viaggiavano a bordo di una Fiat Punto verde rubata tre giorni prima a Vittorio Veneto. In un secondo momento venne chiamato in correità anche il quarto uomo, ovvero Tourabi, proprio da Piekarski: una collaborazione con la giustizia che gli è valsa una riduzione notevole di pena.