Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/204: TERZO "RITORNO" PER TIGER WOODS

Al Genesis Open non passa il taglio, vince Bubba Watson


TREVISO - È il terzo riscontro alla ripresa di Tiger Woods, forse il decisivo, dopo la lunga assenza seguita ai due interventi chirurgici. Il Genesis Open, torneo del PGA Tour, si disputa sul percorso del Riviera CC, a Pacific Palisades in California. Lo ha combattuto undici volte senza mai...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista al preside Aldo Tonet che spiega le iniziative del Galilei di Conegliano

CONTEST, GRAFICA E SOCIAL NETWORK: È L'ITIS FACTOR

Dal logo dell'istituto ai corsi su facebook, ai contest creativi


CONEGLIANO - Lezioni di social media, spazio per murales e un concorso interno che esalti le passioni dei ragazzi.  “Innovare nella scuola” è la parola d'ordine dell'Itis Galilei di Conegliano che per questo secondo semestre lancia nuove iniziative per stimolare gli studenti con il loro stesso linguaggio. Si chiama “Itis Factor” ed è un programma che unisce creatività, informazione e socializzazione in chiave 2.0. Come spiega ai nostri microfoni il dirigente scolastico Aldo Tonet, si parte con la realizzazione di un logo grafico per “Itis factor” che verrà affidata ai ragazzi più capaci e creativi dell'istituto, per passare, dal 20 febbraio, alle prime lezioni sui social network per evidenziarne opportunità e pericoli, come i rischi della pedofilia in rete, la reputazione nel web, le responsabilità del cyberbullismo.

L’attività dei social verrà concretizzata nella pagina dell’Itis creata ad hoc e gestita a turno da diverse classi dell’istituto, al fine di trasmettere loro le potenzialità, le metodologie, i rischi del mezzo.

L'altra grande novità è una sorta di contest interno tra singoli o gruppi, che si sfideranno su varie discipline: quiz a gruppi (materie scolastiche, cultura generale), torneo con console Xbox e Playstation, concorso di murales, musica, fotografia.

Dopo i turni di qualificazione che si terranno a partire dal 26 febbraio ci sarà la finale prevista durante i giorni 2 e 3 maggio.

Gli studenti dell'ultimo anno saranno inoltre spronati a confrontarsi con il progetto portato avanti nell'anno: le tesine verranno presentate a giugno in una manifestazione a cui parteciperanno studenti, genitori e istituzioni scolastiche.