Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oderzo, fatture false e contratti di locazione nascosti in un nascondiglio

IMMOBILIARE DICHIARAVA 20MILA EURO MA AVEVA VILLA E FERRARI

Denunciato per evasione un 50enne, sequestrata la Rossa e 25 case


ODERZO - Non registrava i contratti di locazione dei clienti, non dichiarava gli affitti percepiti ed emetteva fatture false per operazioni inesistenti. La Guardia di Finanza di Oderzo ha denunciato per evasione fiscale un 50enne di Negrisia, titolare di un'agenzia immobiliare "Lorenzon". All'uomo, proprietario di un piccolo impero (28 abitazioni, 12 tra negozi e capannoni, 15mila mq tra terreni agricoli ed edificabili) sono state sequestrate, a tutela del debito erariale, 25 unita' abitative ed una Ferrari 360 Modena. L'immobiliare e la moglie dichiaravano ogni anno redditi per 20mila euro ma vivevano da veri nababbi: auto di lusso, viaggi, villa con piscina in costruzione, figli iscritti presso istituti scolastici privati. L'evasione, hanno accertato le fiamme gialle, e' di circa 400mila euro con 2,3 milioni di euro di redditi non dichiarati al Fisco. L'imprenditore avrebbe inoltre emesso fatture false per oltre 700mila euro. All'interno della sua abitazione il 50enne aveva creato un'intercapedine in cui erano stati nascosti i contratti di locazione fatti firmare ai clienti ma mai registrati. Le indagini proseguono: l'imprenditore avrebbe fatto altri cospicui investimenti all'estero, in particolare in sudamerica. Questo il commento del comandante della Guardia di Finanza di Conegliano, capitano Salvatore Lo Gatto.