Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, richiesto al Prefetto un tavolo per l'ordine e la sicurezza pubblica

MENDICANTI IN CENTRO, SCATTA LA TASK FORCE DELLA POLIZIA LOCALE

Già 32 sanzioni nel 2014, 6 multe nella sola giornata di martedì


TREVISO - Speciali pattuglie in abiti civili per far fronte al dilagare dell'accattonaggio a Treviso. Nel corso del 2014 le sanzioni ai mendicanti da parte della polizia locale sono state già 32, il doppio rispetto alle 16 dello stesso periodo del 2013. Solo nella giornata del 18 febbraio, durante i controlli al mercato cittadino, i verbali sono stati sei. Multato anche un cittadino romeno che utilizzava anche un cane per chiedere la questua. “Sul fenomeno dell’accattonaggio l’attenzione è massima -spiega il vicesindaco di Treviso, Roberto Grigoletto- Con l’imminente implementazione del servizio di polizia di prossimità, che potrà partire nel mese di marzo, i controlli saranno ancora più intensi. Siamo davanti ad un fenomeno che non si limita certo a Treviso ed è per questo che abbiamo avviato un importante dialogo con Padova e Venezia proprio per affrontare in maniera organica la questione. Serve una gestione allargata della sicurezza. Anche questo è PaTreVe. Inoltre, nel pomeriggio abbiamo chiesto un tavolo per l’ordine e la sicurezza pubblica a Prefetto e Questore, per affrontare il problema dell’accattonaggio, delle baby gang e più in generale della sicurezza cittadina".