Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Un inverno anomalo sta rovinando la seconda metà della stagione

PIOGGIA E CALDO SI MANGIANO IL RADICCHIO ROSSO DI TREVISO

Manzan (Consorzio tutela Igp): "danneggiato un terzo del raccolto"


TREVISO - Il raccolto del radicchio è stato seriamente danneggiato dal maltempo delle ultime settimane. L'allarme arriva direttamente dal presidente del Consorzio Igp radicchio di Treviso, Paolo Manzan, che in diretta a Buongiorno Veneto Uno ha tracciato un primo parziale bilancio del raccolto stagionale.

"La seconda metà dell'annata purtroppo non è positiva - asserisce Manzan - le precipitazioni elevate e la mancanza di un inverno freddo, ha fatto si che il radicchio ricrescesse in campo e si deteriorasse: le percentuali di raccolto danneggiato si stimano attorno al 30 percento."

Un peccato, fa capire il responsabile del Consorzio di tutela del "fiore d'inverno", in quanto "la prima parte di stagione si era invece caratterizzata da risultati positivi, soprattutto sotto l'aspetto promozionale, con svariate iniziative che hanno portato molti addetti del campo turistico ed enogastronomico a conoscere più da vicino il prodotto e farsi quindi portavoce del nostro radicchio."

 

Ascolta l'intervista integrale al presidente del Consorzio di Tutela Radicchio di Treviso Igp, Paolo Manzan, cliccando nel link qui sopra