Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il consorzio di promozione presenta a Monaco l'offerta turistica nostrana

LA BAVIERA RESTA CARDINE DEL TURISMO DELLA MARCA

Dalla Germania il 9% dei visitari, indotto da 150 milioni


TREVISO - La Baviera rimane la principale area di provenienza dei turisti stranieri in visita nella Marca. Secondo i dati ufficiali, nel 2013, il 9% degli arrivi e l'11,5% delle presenze (cioè di chi si ferma più di un giorno) di stranieri nel Trevigiano vengono dalla Germania. Sul totale dei flussi tedeschi, il 40% degli arrivi e il 31% dei soggiorni riguardano residenti nel land bavarese.

“L’indotto economico del turista tedesco nell’economia trevigiana è pari a quasi 15 milioni di euro l’anno”, spiega Gianni Garatti, presidente del consorzio di promozione turistica Marca Treviso. Il visitatore teutonico spende in media 130 euro al giorno, rimanendo nel territorio in media due giorni e mezzo. Numeri che suscitano l'interesse non solo degli operatori del settore: “Il valore di questo indotto – ribadisce Garatti - è ripartito non solo nella spesa per dormire ma, soprattutto, per l’acquisto di prodotti tipici prosecco in primis, per lo shopping e per la gastronomia”.

Non a caso il consorzio, in collaborazione con la Camera di commercio di Treviso, ha organizzato nei giorni scorsi la tradizionale conferenza stampa a Monaco di Baviera per presentare l'offerta turistica nostrana: una cinquantina i giornalisti specializzati e addetti ai lavori bavaresi che hanno partecipato all'evento nel l Press Zentrum del moderno centro fieristico Icm Messe in occasione della Free 2014, la più importante fiera turistica dell’area.

Il consorzio, in collaborazioe con la Primavera del prosecco, ha anche avviato un progetto di gemellaggio culturale e turistico con la Renania - Palatinato, la regione della Germania più significativa sotto l'aspetto eno-turistico.

Galleria fotograficaGalleria fotografica