Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì 21 e sabato 22 febbraio in programma semifinali e finali

WINTER POLO MERCEDES BENZ FUNESTATO DALLA PIOGGIA

A Cortina il maltempo non ha favorito lo svolgimento delle gare


www.pologoldcup.org

CORTINA D'AMPEZZO - Nella prima giornata, nonostante le non favorevoli condizioni meteo, si è visto un buon afflusso di pubblico al Polo Village, confermando negli appassionati il gradimento e l’attesa dell’evento. Nonostante la pioggia e la temperatura sempre superiore a zero gradi, il terreno di gara ha retto meglio del previsto, e si è potuto giocare. Notevole l’apprezzamento, nella prima partita, per il bomber argentino Dario Musso (Tendercapital-Monte Carlo), che già al primo chukker aveva costruito una bella doppietta, e per il team Ruinart non è stato sufficiente il bel goal scaturito da una punizione sotto porta avversaria trasformata dal sudamericano Bargallo. Risultato 5 a 2 ½.

Lo stesso identico risultato, per la seconda gara disputata da Mercedes Benz vs Hotel de la Poste: 5 a 2 ½. Bella la prestazione ed il goal della tedesca Eva Brühl (Hotel de la Poste), ma insufficiente per vanificare le bordate distruttive della “corazzata” Mercedes Benz che, ben assistita dal capocannoniere Cutinelli, va a segno cinque volte.

Le condizioni meteo della seconda giornata, decisamente avverse. Dopo un avvio di gioco regolamentare del match previsto U.S. Polo Assn. Vs. Ruinart, l’arbitro argentino Federico Martelli, solidali i capitani Richard Fagan e Gif Turati, constatata la non idoneità del campo a causa della poca compattezza del manto nevoso, ha decretato la causa di forza maggiore, risolvendo il match ai “goal su penality” battuti da ogni giocatore sia sulla distanza delle 40 che delle 30 yards. Dei complessivi 15 tiri, ne sono andati a segno due: Oscar Carona (Ruinart) dal dischetto delle 40 yards e Franco Piazza (Ruinart dalle 30 yards. Oltre ai due trasformati in goal, 4 tiri sono risultati troppo deboli, non hanno raggiunto i pali, e 9 non sono entrati in porta. Seppur breve, è stato spettacolo, ma per correttezza, l’incontro è stato in seguito annullato.

La terza giornata ha visto un gioco vivace tra U.S. Polo Assn. e Hotel de la Poste. Brillante Eva Brühl, scricciolo germanico scatenato, che entra di forza in tutte le azioni a contrastare il britannico Jack Kidd, e salvando in extremis un possibile goal su porta indifesa. Il team del cap. Richard Fagan non si fa comunque sottomettere, portando la squadra a vincere per 2 a ½.

Nella seconda partita, Mercedes-Benz (capitano Davide Nanni), con le marcature di Cusmano e Cutinelli, costringe a una resa incondizionata Ruinart (capitano Gif Turati).

Per ora, si sospende. Il perdurare del maltempo ha costretto un cambiamento di programma al Cortina Winter Polo Mercedes-Benz 2014. Il Comitato Organizzatore ha annullato le partite di mercoledì e giovedì, oltre a quella del 17 risolta a “goal su penality”, auspicando un abbassamento di temperatura che permetta le semifinali di venerdì 21 e la finale di sabato 22. Con il permesso del cielo, oltre alle finali, venerdì, dopo la seconda partita, una polo clinic: i giocatori argentini protagonisti del torneo proporranno, a chi interessato, una lezione gratuita di polo; sabato, inizio finale alle 12.00, cui seguiranno le premiazioni. L’ingresso è gratuito.

Paolo Pilla


Galleria fotograficaGalleria fotografica