Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trento, è in rianimazione all'ospedale Santa Chiara, ferito anche un collega 25enne

ESPLOSIONE AL CEMENTIFICIO OPERAIO 30ENNE IN FIN DI VITA

Luca Della Colletta, di Pieve, colpito da un tubo e scaraventato a terra


TRENTO - Grave incidente sul lavoro giovedì pomeriggio al cementificio Tassullo, in provincia di Trento. Un'esplosione di un macchinario, all'interno di una delle gallerie, ha investito due operai tra cui un 30enne di Pieve di Soligo, Luca Della Colletta che ora lotta tra la vita e la morte. Il giovane è stato colpito da un pesante tubo ed è stato scaraventato a terra. Luca Della Colletta, soccorso dai medici del Suem, attualmente si trova ricoverato in rinimazione presso l'ospedale Santa Chiara di Trento. Il collega che si trovava con lui, un 25enne, ha riportato invece un trauma vertebrale: per lui la prognosi sarà di un mese circa. Sull'episodio indagano ora lo Spisal ed i carabinieri. I due operai, entrambi di una ditta esterna al cementificio, erano impegnati nella manutenzione di una macchina operatrice che viene utilizzata per la smaltatura delle volte delle gallerie: il dispositivo spara cemento a presa rapida utilizzando l'aria compressa. Della Colletta ed il collega stavano appunto controllando il macchinario quando il tubo della pompa ad alta pressione si è improvvisamente staccato, colpendo entrambi.