Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'obiettivo del sindaco Manildo e di Contarina: “Rifiuti zero entro il 2018”

PORTA A PORTA, DA FINE MARZO FUORI MURA E A MAGGIO IN CENTRO

Quasi completati i quartieri, per il cuore della città soluzioni ad hoc


TREVISO - Da fine marzo partirà la distribuzione dei bidoncini nella fascia della prima periferia, da maggio arriverà in centro storico. Dal primo luglio la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta entrerà ufficialmente a regime.

Contarina, la società che gestisce il servizio, sta concludendo la fase preparatoria nei quartieri. La raccolta è già attiva a S. Angelo, Canizzano, S. Giuseppe, S. Paolo, Monigo, S. Liberale e Santa Bona. A S. Pelajo partirà il lunedì, mentre in questi giorni gli addetti stanno completando la consegna a Fiera. Su 16.708 famiglie finora visitate – spiegano dalla società – solo in 15 casi sono stati richiesti contenitori più piccoli. Nell'area periferica i contenitori sono a disposizione anche di oltre tre quarti dei 2.088 negozi e utenze non domestiche.

La zona dove si stanno manifestando le maggiori preoccupazioni è il centro, ma da Contarina tranquillizzano i residenti, citando gli esempi delle parti storiche di Asolo, Castelfranco e Montebelluna, gestiti dalla stessa azienda, ma anche di altre città come Parma, Novara, Vercelli o Foligno. Contarina e Comune hanno messo a punto anche specifiche soluzioni per il cuore della città. I bidoni saranno di minor capienza (da 30 litri anziché da 120) e solo con il coperchio colorato, per essere meno impattanti. In più funzioneranno dei punti di raccolta itineranti, grossomodo una volta ogni due giorni: l'Ecobus, una sorta di furgoncino, si fermerà per circa mezz'ora in 11 luoghi in centro e in 13 fuori Mura, mentre l'Ecostop consiste in un cassone che sarà posizionato per circa un'ora rispettivamente in tre e in quattro punti. Nei due apparecchi i residenti, non in grado di tenere in casa i bidoncini, potranno scaricare rispettivamente due tipologie per volta o tutti i tipi di rifiuti, con appositi sacchetti. Possibili anche bidoni condominiali, di dimensioni maggiori.

Proprio per questo motivo il sindaco Giovanni Manildo e il vicesindaco Roberto Grigoletto ribadiscono come certe polemiche siano dettate più che altro dalla scarsa conoscenza, invitando però a non strumentalizzare la questione differenziata per mere diatribe politiche.  L'obiettivo, hanno spiegato i vertici dell'amministrazione, è fare di Treviso "una città a rifiuti zero entro il 2018".


Galleria fotograficaGalleria fotografica