Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittima un ragazzo albanese, l'episodio quando il locale era gią chiuso da ore

ANCORA VIOLENZA AL SUPERSONIC: GIOVANE PICCHIATO IN PARCHEGGIO

Ad aggredirlo sarebbe stato un ghanese, indagano i carabinieri


SAN BIAGIO DI CALLALTA – (gp) Dopo la rissa di due settimane fa all'ingresso del Supersonic, un altro episodio di violenza si è verificato venerdì notte nel parcheggio della discoteca di San Biagio di Callalta, a locale ormai chiuso. Ad avere la peggio un ragazzo albanese che sarebbe stato picchiato da un ghanese: pugni al volto che avrebbero costretto la vittima a recarsi al pronto soccorso per essere medicato. Sul caso è stata anche sporta una denuncia contro ignoti, visto che il presunto aggressore non ha né un nome né un volto per il momento. I carabinieri di Treviso stanno verificando cosa possa essere accaduto nel piazzale del Supersonic e soprattutto cercando di trovare riscontri in base a quanto raccontato dalla vittima. La segnalazione è già giunta negli uffici della Procura di Treviso ma per il momento il magistrato di turno, il sostituto procuratore Giovanni Valmassoi, ha soltanto incaricato i militari dell'Arma di eseguire gli accertamenti del caso.