Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, sabato otto persone multate, sono già 43 le sanzioni dei vigili

MENDICANTE "FINTO INVALIDO" BECCATO DALLA POLIZIA LOCALE

Romeno 22enne claudicante solo mentre andare a lavoro


TREVISO - Otto multe per accattonaggio, a due nigeriani e sei romeni: questo il bilancio dei controlli svolti dalla polizia locale di Treviso sabato scorso. Dall'inizio del 2014 le sanzioni sono state già 43. Complessivamente sono stati sequestrati ai questuanti circa 30 euro. Particolare il caso, segnalato più volte dalla polizia locale, si un 22enne romeno che solitamente staziona agli incroci semaforici tra viale della Repubblica e strada Comunale delle Corti. Il giovane è stato visto mentre giungeva a piedi, camminando normalmente, alla consueta "postazione di lavoro". La trasformazione in un disabile claudicante, avveniva però poco dopo, al momento di accostarsi alle auto, per chiedere l'elemosina. Numerosi erano i conducenti che per senso di pietà e umanità, allungavano la mano dal finestrini per depositare la moneta da 50 centesini o 1 euro. Nel corso delle verifiche, è anche emerso che allo straniero era stato notificato il giorno prima, un provvedimento dell Prefettura con l'obbligo di allontanarsi dal territorio Italiano entro un mese.