Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Poi gli incontri con sindaci, Luca Zaia, imprenditori e lavoratori Electrolux

LA VISITA TREVIGIANA DI RENZI PARTIRA' DALLE MEDIE "COLETTI"

Il premier arriverą alle 8 del mattino e saluterą studenti ed insegnanti


TREVISO - La visita trevigiana di Matteo Renzi comincerà domani dalle scuole medie Coletti di Santa Bona, e non San Liberale come sembrava in un primo momento: verso le ore 9.00 del mattino, poco dopo il suo arrivo nella Marca, il presidente del Consiglio incontrerà studenti e professori. Al centro del confronto, ha spiegato il sindaco Giovanni Manildo, ci saranno i temi dell'istruzione e della scuola come laboratorio di educazione civica e di sviluppo del paese. Ma anche quello dell'edilizia scolastica, di competenza degli enti locali, con in particolare la necessità di rivedere il patto di Stabilità per consentire ai Comuni virtuosi di investire in questo settore. La giornata trevigiana del neo premier proseguirà con una parte istituzionale: a Santa Caterina, incontrerà i sindaci dei 95 comuni della Marca, il presidente della Provincia, Leonardo Muraro, il governatore del Veneto, Luca Zaia, e il prefetto. Seguirà poi un doppio vertice dedicato all'economia: prima a palazzo Rinaldi con alcuni rappresentanti degli imprenditori (non solo appartenenti alle associazioni di categoria), per poi spostarsi a Ca' Sugana, dove Renzi riceverà una delegazione di lavoratori dell'Electrolux. Se i tempi lo concederenno Renzi dovrebbe avere anche un colloquio privato con il presidente Zaia. Questo il programma di massima, elaborato in collaborazione tra l'amministrazione comunale e lo staff di Palazzo Chigi: dopo i primi contatti, domenica, e l'annuncio ufficiale, il Comune ha soprattutto indicato una rosa di istituti scolastici dove recarsi, diversi per le loro peculiarità. I collaboratori di Renzi hanno optato per le Coletti, dove da tempo sono in atto iniziative per l'integrazione degli stranieri, con ad esempio corsi di arabo. I vari luoghi degli incontri sono stati scelti anche per far mostrare al premier alcune bellezze della città: Renzi, meteo permettendo, una volta in centro dovrebbe spostarsi a piedi. La conclusione della giornata trevigiana è prevista per le 14.30 non prima di un pranzo in un ristorante tipico della zona.