Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Moreno Da Rodda, 32enne di Mareno di Piave, patteggerà il minimo della pena

FRONTALE A SERNAGLIA: CHIESTO IL PROCESSO PER IL PADRE DI TOMMY

Nello schianto, il 9 dicembre scorso, morì suo figlio di appena 6 mesi


MARENO DI PIAVE – (gp) Chiuse le indagini nel giro di un paio di mesi, il pm Mara De Donà ha formalizzato la richiesta di rinvio a giudizio per Moreno Da Rodda, il 32enne di Mareno di Piave padre del piccolo Tommaso che morì ad appena sei mesiin seguito a un incidente stradale a Sernaglia della Battaglia. Al volante dell'auto che si è schiantata frontalmente contro una Bmw, lungo la provinciale 34, c'era proprio il 34enne il quale, anche se si tratta di un atto dovuto, verrà chiamato a rispondere del reato di omicidio colposo. Con ogni probabilità verrà patteggiato il minimo della pena, visto il parere favorevole del pm e la delicatezza del caso. A spostare le responsabilità dell'accaduto a carico dell'uomo è stata la relazione della Polstrada: a invadere la corsia opposta, come ipotizzato inizialmente, era stato Moreno Da Rodda. La madre, la 39enne Mara Possamai, dopo aver rischiato la vita in seguito allo schianto, era stata fortunatamente dichiarata fuori pericolo qualche giorno dopo il sinistro. Esente da qualsiasi responsabilità per l'accaduto il 69enne di Mareno di Piave che si trovava al volante della Bmw: era stato lui il primo a riferire alle forze dell'ordine di essersi trovato improvvisamente di fronte i fanali dell'altra vettura, non avendo nemmeno il tempo di frenare o di sterzare per evitare l'impatto.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
12/12/2013 - Frontale a Sernaglia: indagato
il padre del piccolo Tommaso

10/12/2013 - Bimbo di sei mesi morto nello
schianto, aperta un'inchiesta

09/12/2013 - Frontale tra due auto: morto
un bimbo di appena sei mesi