Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, all'esterno dell'istituto sit-in del personale scolastico e di Forza Nuova

PRIMA L'INNO, POI LA LEZIONE DI MATTEO AI RAGAZZI DELLA COLETTI

Il premier ha tenuto una lezione di educazione civica con gli studenti ed incontrato i genitori di Matteo Musco, studente morto nel 2012


TREVISO - Matteo Renzi arriva presso le scuole media “Coletti” di Santa Bona poco dopo le 8.40, con largo anticipo sulla tabella di marcia: ad attenderlo all'esterno ci sono decine di telecamere e giornalisti, i sindacati della scuola ma anche gruppi che contestano l'arrivo del premier nella Marca, in particolare i giovani di Forza Nuova. Renzi, accompagnato dal ministro dell'Istruzione Stefania Giannini e da quello del Lavoro Giuliano Poletti, entra all'interno dell'istituto in compagnia di Giovanni Manildo e di alcuni componenti del consiglio comunale: ad accoglierli centinaia di studenti che provengono anche dalla sede di San Liberale. All'ingresso di Matteo Renzi, tra l'entusiasmo dei ragazzi, il coro della scuola intona l'inno nazionale. Il premier ha poi colloquiato scherzosamente con gli studenti ("Quanto fai sui 100 metri?", "Giochi a volley?" avrebbe chiesto ad alcuni di loro), risposto alle loro domande e quindi tenuto una piccola lezione di educazione civica parlando del ruolo del sindaco e del presidente del Consiglio. Storia dell'arte, rifiuti in città, alcuni dei temi affrontati con i ragazzi. Renzi ha poi incontrato Claudia, la madre di Matteo Musco, un 13enne che frequentava l'istituto ed era stato ucciso a fine 2012 dalla leucemia. I genitori hanno riferito al premier l'avvio di una raccolta fondi per creare un auditorium dedicato alla musica, in memoria di Matteo. “Questa è l'Italia”: ha detto Renzi ricordando questo aneddoto della sua visita a scuola.


Galleria fotograficaGalleria fotografica