Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trevigiana di 33 anni accusa l'ex marito, un ufficiale dell'esercito statunitense

GEMELLINE PORTATE IN AMERICA: MAMMA MANDA L'EX A PROCESSO

Braccio di ferro tra i due paesi e i loro sistemi giudiziari


TREVISO – (gp) Un intrigo internazionale in cui giustizia italiana e americana non collimano. Anzi contrastano. E a farne le spese, a quanto sostiene una mamma trevigiana di 33 anni che si è costituita parte civile contro l'ex marito, un ufficiale dell’esercito americano all'epoca dei fatti di stanza in una base americana in Italia, sono le due figlie gemelle di appena 11 anni. Dall'estate 2010 infatti si trovano negli Stati Uniti assieme al padre e non sono mai più tornate a casa dalla madre alla quale, in sede di separazione, il tribunale dei minori ha concesso l'affidamento esclusivo. La donna, con l'avvocato Samantha Aloisi, si è costituita parte civile a processo contro l'ex marito, accusato di aver sottratto e trattenuto contro la loro volontà le due bambine (all'epoca dei fatti avevano 7 anni) e per aver fatto mancare alla più piccola (la terza figlia della coppia) e alla ex compagna i mezzi di sostentamento. Il braccio di ferro tra i due paesi e i loro sistemi giudiziari continua da quattro lunghi anni, e non è detto che la sentenza del tribunale di Treviso, prevista a metà marzo, risolva la situazione.