Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La sera della scomparsa le telecamere del golf club di Salvarosa erano spente

IL PROFILO FACEBOOK DI MARIANNA CANCELLATO: ESPOSTO IN PROCURA

A marzo nuovo vertice in Prefettura sul caso della 19enne di Paese


PAESE - Un anno esatto è trascorso dalla scomparsa di Marianna Cendron, la 19enne di Paese sparita nel nulla dalla serata del 27 febbraio 2013. La ragazza, terminato il turno di lavoro al Golf club di Salvarosa, non diede più sue notizie: aveva appuntamento con il fidanzatino di allora che la attese inutilmente. Oltre alla ragazza scomparve misteriosamente anche la sua bicicletta bianca, i suoi due telefoni cellulari, probabilmente gettati via dalla 19enne. Le indagini, coordinate dal comandante dei carabinieri di Montebelluna, Eleonora Spadati, proseguono nelle ultime settimane su una nuova pista, quella che vede il costante monitoraggio di farmacie e ospedali. Marianna, affetta da una grave forma di anoressia, è costretta ad assumere farmaci a base di potassio, acquistabili solo attraverso ricetta medica. L'allerta, attivato a livello nazionale, ha già provocato due segnalazioni ma in entrambi i casi si è trattato di un falso allarme: l'ultimo risale alla scorsa settimana quando ad avvertire i carabinieri di Paese fu una farmacia di Torino. Emergono intanto ulteriori dettagli sulla serata in cui Marianna scomparve: le telecamere del parcheggio del golf club erano misteriosamente spente quella sera. Resta ancora un giallo anche la cancellazione, per ora senza un perchè, del profilo Facebook di Marianna: proprio per chiarire questo aspetto i genitori della 19enne hanno presentato un esposto in Procura. Le parole del padre di Marianna, Pierfrancesco Cendron e della moglie Emilia.