Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incarico verrà affidato all'anatomopatologo trevigiano Alberto Furlanetto

OMICIDIO DI CONEGLIANO: DOMANI L'AUTOPSIA SU PAOLINA SAPOROSI

L'esame fornirà ulteriori dettagli su come si sia consumata la tragedia


CONEGLIANO – (gp) Verrà conferito domani all'anatomopatologo Alberto Furlanetto l'incarico per effettuare l'autopsia sul corpo di Paolina Soporosi, la 65enne di Conegliano gettata dal terrazzo del suo appartamento, all'ottavo piano di un palazzo di via Friuli, dal figlio 35enne Moreno Coletti. Un accertamento medico legale che secondo gli inquirenti potrebbe chiarire alcuni aspetti ancora oscuri che hanno preceduto la tragedia. In primis se tra madre e figlio ci sia stata o meno una colluttazione, ipotesi che da un primo riscontro del cadavere sembra già stata esclusa. Tra i quesiti che verranno richiesti al dottor Furlanetto anche quello relativo alle condizioni fisiche della donna prima del volo, ai quali risponderanno gli esiti degli esami tossicologici. Per il momento dunque l'unica verità su quanto accaduto lunedì pomeriggio a Conegliano è quella di Moreno Coletti. Quelle dichiarazioni fredde e lucide (come le ha definite il pm Giovanni Valmassoi) con cui il 35enne ha ricostruito gli attimi precedenti il delitto e le modalità con le quali si è consumato. “Dovevo finirla” ha ripetuto più volte l'omicida, confessando il delitto già al telefono con la Polizia quando disse: “Venite ho commesso un omicidio, ho ucciso mia madre”.