Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Roma, tutelati i 513 dipendenti, tra cui 57 trevigiani, dell'istituto di vigilanza

CIG PER I LAVORATORI DELLA NES ALLUNGATA A DUE ANNI

Vertice oggi al Ministero del lavoro con sindacati e Sante Casonato


ROMA - “Con il cambio della causale della cassa integrazione per i lavoratori della Nes l’ammortizzatore sociale si allunga a due anni, prorogabili fino a tre”. Lo ha dichiarato oggi Danilo Maggiore, delegato per la FILCAMS CGIL a seguire le vicende della ditta dei Compiano, a margine dell’incontro avvenuto questa mattina a Roma tra l’amministratore straordinario Sante Casonato, il rappresentate del Ministero del Lavoro e le sigle sindacali. Da uno a due anni, prorogabili fino a tre, si allunga così la coperta a tutela dei redditi per i 513 dipendenti della Nes, di questi sono 57 i trevigiani, che, grazie al cambio di causale della cassa integrazione, non più per crisi aziendale ma da oggi per amministrazione straordinaria, potranno godere dell’ammortizzatore sociale per un tempo più lungo. “A testimonianza dell’impegno che continua e della volontà di mantenere alta l’attenzione sul destino dei lavoratori, il prossimo 6 marzo – ha concluso Maggiore – ci ritroveremo con Casonato a Unindustria Treviso per fare il punto della situazione a livello regionale”.