Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 Benetton in casa del Connacht schiera sette reduci dalla nazionale

TREVISO CERCA OGGI IN IRLANDA LA PRIMA VITTORIA DEL 2014

Goosen: "La batosta con gli Ospreys è irripetibile, ora reagiamo"


GALWAY Dopo la batosta di Swansea e la onorevole sconfitta contro l'Ulster il Benetton è sempre alla ricerca della prima vittoria del 2014: ci proverà oggi alle 18 italiane a Galway, in Irlanda, in casa del Connacht, che in classifica precede i Leoni di due punti. E' l'occasione per operare il controsorpasso: Marius Goosen ci crede, contando anche sul rientro di sette azzurri: "La prestazione con l’Ulster mi ha rincuorato, in difesa stiamo andando decisamente meglio ed ora vogliamo ripeterci: giocare all’estero è un fatto mentale, oltre che fisico. Quella pesante sconfitta con gli Ospreys è stata causata da una serie di fattori concomitanti, quindi credo sia irripetibile, prova ne sia che in tutte le altre siamo più o meno rimasti in partita fino all’ultimo."

 

LE FORMAZIONI ANNUNCIATE:

 

CONNACHT Henshaw; O'Halloran, Griffin, McSharry, Carr; Parks, Marmion; McKeon, Masterson, Muldoon; Kearney, Muldowney; Ah You, Harris-Wright, Buckley. A disp. Heffernan, Bealham, White, Swift, Browne, Murphy, Nikora, Poolman. All. Lam
BENETTON Esposito; Nitoglia, Sgarbi, Van Niekerk, Pratichetti; Berquist, Botes; Filippucci, Derbyshire, Vosawai; Van Zyl, Pavanello; Cittadini, Maistri, Muccignat. A disp. Sbaraglini, Acosta, Fernandez-Rouyet, Fuser, Bernabò, Barbieri, Semenzato, Williams. All. Goosen
ARBITRO: Hodges (Galles)