Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 Benetton in casa del Connacht schiera sette reduci dalla nazionale

TREVISO CERCA OGGI IN IRLANDA LA PRIMA VITTORIA DEL 2014

Goosen: "La batosta con gli Ospreys è irripetibile, ora reagiamo"


GALWAY Dopo la batosta di Swansea e la onorevole sconfitta contro l'Ulster il Benetton è sempre alla ricerca della prima vittoria del 2014: ci proverà oggi alle 18 italiane a Galway, in Irlanda, in casa del Connacht, che in classifica precede i Leoni di due punti. E' l'occasione per operare il controsorpasso: Marius Goosen ci crede, contando anche sul rientro di sette azzurri: "La prestazione con l’Ulster mi ha rincuorato, in difesa stiamo andando decisamente meglio ed ora vogliamo ripeterci: giocare all’estero è un fatto mentale, oltre che fisico. Quella pesante sconfitta con gli Ospreys è stata causata da una serie di fattori concomitanti, quindi credo sia irripetibile, prova ne sia che in tutte le altre siamo più o meno rimasti in partita fino all’ultimo."

 

LE FORMAZIONI ANNUNCIATE:

 

CONNACHT Henshaw; O'Halloran, Griffin, McSharry, Carr; Parks, Marmion; McKeon, Masterson, Muldoon; Kearney, Muldowney; Ah You, Harris-Wright, Buckley. A disp. Heffernan, Bealham, White, Swift, Browne, Murphy, Nikora, Poolman. All. Lam
BENETTON Esposito; Nitoglia, Sgarbi, Van Niekerk, Pratichetti; Berquist, Botes; Filippucci, Derbyshire, Vosawai; Van Zyl, Pavanello; Cittadini, Maistri, Muccignat. A disp. Sbaraglini, Acosta, Fernandez-Rouyet, Fuser, Bernabò, Barbieri, Semenzato, Williams. All. Goosen
ARBITRO: Hodges (Galles)