Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La segretaria provinciale Carniato: "Rischiamo una nuova Electrolux"

CENTINAIA DI POSTI A RISCHIO NEGLI APPALTI PER MENSE E PULIZIE

Contratti rinnovati con tagli all'orario, l'allarme della Filcams


TREVISO - Non ci sono solo le crisi delle grandi aziende. Nelle ditte e nelle cooperative che lavorano in appalto per enti pubblici o per industrie private sono diverse centinaia i posti di lavoro a rischio. L'allarme arriva dal congresso della Filcams, il sindacato di categoria della Cgil che segue i lavoratori del terziario. Anche a causa dei tagli alla spesa, gli appalti vengono sempre più spesso rivisti al ribasso, riducendo gli orari a livelli minimi o, addirittura, eliminando posizioni lavorative. Nei giorni scorsi è balzato in primo piano il caso degli addetti alla pulizia nelle scuole (nella Marca la questione coinvolge circa 190 persone), ma situazioni analoghe si vanno moltiplicando pure tra le imprese che gestiscono le mense o altri servizi collegati, per il comparto pubblico, ma anche in numerose grandi aziende private. “Un'altra Electrolux, di cui però non si parla”, denuncia Nadia Carniato, segretaria provinciale della Filcams.

Un caso emblematico, seppur ridotto nei numeri, riguarda la società incaricata delle pulizie negli uffici Inail di Treviso e Venezia: con il nuovo appalto, lo scorso luglio, l'orario di lavoro delle quattro lavoratrici impiegate è stato ridotto da 22 a 12 ore settimanale “benchè il capitolato, cioè il servizio a loro richiesto”, si rimasto immutato”. Per questo il sindacato ha portato la questione davanti alla Direzione territoriale del lavoro.

La Filcams ha tenuto il suo congresso provinciale, con la riconferma della stessa Carniato alla guida dei 4.300 iscritti della categoria.