Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Previsti incentivi all'esodo ed integrazione del sostegno fino al 75% dello stipendio

RIASSETTO NEL GRUPPO BENETTON, CASSA INTEGRAZIONE PER 44

Accordo con i sindacati: 24 mesi di cig per gli addetti dei marchi minori


PONZANO - Prima intesa sul piano di riassetto Benetton. L'azienda e i sindacati hanno siglato l'accordo per la cassa integrazione per i 44 dipendenti legati ai marchi minori del gruppo, destinati ad essere dismessi. I lavoratori, impiegati nello sviluppo del prodotto e nella gestione della rete commerciale, tra il quartier generale di Ponzano e Castrette, beneficieranno di 24 mesi di cig straordinaria, di cui i secondi 12 subordinati al fatto che una quota di addetti venga nel frattempo ricollocata. L'accordo ripropone i principali contenuti di quello precedente, relativo alla produzione: Benetton integrerà l'assegno di cig fino a raggiungere il 75% della retribuzione lorda finora percepita, ai lavoratori andranno incentivi all'esodo di 20mila, 28mila o 42mila euro, a seconda del livello di inquadramento e, infine, sono stati previsti percorsi di riqualificazione per favorire il ricollocamento, finanziati dal gruppo.

Tra i marchi, inoltre, dovrebbe essere conservato Jean's West, consentendo così di mantenere i quattro posti di lavoro collegati. Chiusa la fase degli addetti del settore tessile, dopo l'estate toccherà a quelli dei negozi: il gruppo, infatti, ha annunciato la chiusura di 43 punti vendita, tra Killer Loop, United Colors e Sisley, con la messa in discusssione di circa 150 posizioni lavorative.