Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Colmellere: "Un contributo fondamentale, che ci rende orgogliosi"

C’È UN PO' DI MIANE NELL’OSCAR PER "LA GRANDE BELLEZZA"

Lara Lucchetta lavora nella casa di produzione del film di Sorrentino


MIANE - C’è un po’ di Miane nell’Oscar per il miglior film straniero vinto da “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino. Lara Lucchetta, mianese doc, lavora infatti come manager per Indigo, la casa di produzione che ha collaborato col regista campano anche prima di quest’opera da Oscar. “Lara è nata e cresciuta a Miane – sottolinea il sindaco Angela Colmellere -, e nel film ha recitato anche in un piccolo cammeo, impersonando una suora che insegue dei bambini in un chiostro. Ma è assai più rilevante il suo lavoro ‘dietro le quinte’ per individuare le location migliori per girare le varie scene, le ricerche storiche adeguate, la preparazione del casting e dei set. Un contributo fondamentale, che ci rende orgogliosi come Amministrazione e come mianesi. Ci congratuliamo quindi con Lara, augurandole altri successi come questo, e la ringraziamo per aver dato lustro in tutto il mondo al paese di Miane”.