Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sono una studentessa 17enne, il padre, il fratello di 11 anni e un compagno di classe

QUATTRO CASI DI TUBERCOLOSI A TREVISO, IN ALLERTA L'ULSS 9

Sottoposte a screening 29 persone tra studenti e insegnanti del Besta


TREVISO - Una studentessa 17enne dell'istituto superiore Fabio Besta di Treviso, il padre ed il fratellino di 11 anni, alunno della scuola elementare Pio X di Quinto di Treviso, ed un compagno di classe della ragazza. Sono questi i quattro casi di tubercolosi che sono stati accertati dall'Ulss9 di Treviso lo scorso 20 febbraio. Fortunatamente i germi isolati rispondono ai farmaci antitubercolari. L'allarme e' scattato quando la ragazza si e' presentata al pronto soccorso del Ca' Foncello. Sottoposti a screening 29 persone, tra compagni di classe delle ragazza ed insegnanti; per 8 persone, tra cui un docente, è stato accertato il contatto con il batterio mentre 4 studenti si trovano ora in isolamento. Entro martedi' prossimo verranno completati gli accertamenti anche sulle altre classi degli istituti frequentato dalla 17enne e dall'11enne. Attualmente il bimbo, il cui caso è stato scoperto solo nella serata di mercoledì e' ancora precauzionalmente ricoverato al Ca' Foncello. Gia' dimessa la studentessa ed il compagno mentre il padre sta svolgendo un percorso terapeutico domiciliare. In tutto il 2013 si sono verificati nel territorio dell'Ulss9 ben 22 casi di Tbc, tra cui 17 stranieri, mentre negli anni precedenti i casi erano stati tra i 55 ed i 60. Questo, dicono gli stessi medici, è “un caso straordinario”. Le parole del direttore sanitario dell'Ulss9, Michele Tessarin e di Giorgio Santelli, primario di pnaumologia.