Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Altro caso di tubercolosi anche nel coneglianese: è una studentessa 14enne

TBC A TREVISO, SALGONO A SEI I CASI ACCERTATI DALL'ULSS 9

Altre due persone contagiate tra quelle già in osservazione


TREVISO - Salgono a sei le persone contagiate dalla tubercolosi polmonare. Dopo i quattro casi comunicati dall'Ulss9 che avevano riguardato una ragazza 17enne, il padre, il fratellino di 11 anni ed un compagno di classe della giovane, vi sono altre due persone che facevano parte delle quattro che erano già state messe sotto osservazione. Rimane ricoverato, in isolamento pediatrico, solo il ragazzo di 11 anni che frequenta le scuole elementari Pio X di Quinto di Treviso mentre proseguono da parte del Dipartimento di Prevenzione e degli altri servizi interessati tutte le procedure previste in queste eventualità. Nel pomeriggio intanto si è svolta una riunione, presso l'aula magna dell'Itis Fermi, a cui hanno partecipato genitori, studenti e medici per fare il punto della situazione. La ragazza 17enne frequentava infatti la succursale del “Besta” in via San Pelajo: entro martedì sarà completato lo screening di studenti ed insegnanti che potrebbero essere venuti a contatto con la giovane. Una giornata particolarmente tesa quella trascorsa come spiega il preside dell'istituto, Giorgio Baccicchetto.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
06/03/2014 - Quattro casi di tubercolosi
a Treviso, in allerta l'Ulss 9