Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sempre più famiglie dilazionano la bolletta: 8mila per fatture da 500 euro di media

ASCOTRADE SBARCA NEL WEB: DA LUNEDÌ CONTRATTO ON LINE

Inverno troppo mite: consumi di gas in calo del 16%


TREVISO - Ascotrade sbarca nel web: da lunedì la società di vendita del gruppo Ascopiave proporrà anche contratti on line. “Quella internet è una fetta che vale circa il 25% del mercato e in cui finora non eravamo presenti”, spiega il presidente Stefano Busolin. Chi stipulerà via web un nuovo contratto luce più gas, passando dal mercato tutelato a quello libero o trasferendosi da un altro gestore risparmierà circa 110 euro all'anno rispetto alla tariffa normale, grazie ai minori costi sostenuti dall'azienda in termini di impegno del personale e di pratiche cartacee. La possibilità di aprire un'utenza recandosi fisicamente agli sportelli, naturalmente, rimane.

Con questa iniziativa Ascotrade punta a rafforzare la crescita di utenti, nonostante il calo dei consumi soprattutto nel gas. A gennaio 2014 l'erogazione ha subito una riduzione del 16% rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente. Flessione dovuta soprattutto all'inverno mite e dunque al minor utilizzo del riscaldamento: secondo i calcoli della stessa società, tra gennaio e marzo le temperature sono state tra i 2,5 e i 3 gradi superiori alle medie del periodo. Più stabile la domanda di elettricità, in contrazione nel 2013 del 6%.

Sul calo dei consumi influisce anche la crisi. La riprova arriva dalle richieste di rateizzare le bollette giunte l'anno scorso ad Ascotrade: 8mila circa, contro le 5mila ricevuto nel 2011. Percentuali ancora contenute rispetto ai 350mila clienti totali della società (circa 150mila nella Marca). Le famiglie, però, faticano a sostenere esborsi sempre più ristretti: il valore delle fatture per le quali si chiede il pagamento dilazionato è sceso dai 760 euro di tre anni fa ai 500 attuali.

Mercoledì prossimo Ascotrade approverà il suo bilancio 2013: con questo esercizio scade anche il mandato del presidente Stefano Busolin, in carica da 4 anni e mezzo.