Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novitą di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, la 26enne era stata vittima di un grave incidente stradale in Florida

UN VOLO DI STATO RIPORTERĄ GIULIA BOTTACIN IN ITALIA

L'annuncio di Zaia: l'aereo sarą a disposizione dal prossimo 11 marzo


PAESE - Sta per tornare a casa Giulia Bottacin, la giovane di 26 anni di Paese, ricoverata in coma dal 29 gennaio scorso a Orlando, negli Stati Uniti, a seguito di una grave incidente stradale occorsole nella città statunitense. La Presidenza del Consiglio dei Ministri, accogliendo la richiesta formulata ufficialmente dal Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia il 28 febbraio scorso, ha infatti autorizzato il volo di Stato per motivi umanitari. “L’aeromobile – annuncia Zaia – sarà disponibile a partire dall’11 marzo. Andrà allestito con le strumentazioni mediche necessarie per garantire la sicurezza di Giulia e nel frattempo si procederà a ottenere i necessari visti per l’equipe sanitaria che andrà a prenderla. Siamo tutti felici per lei e la sua famiglia – aggiunge il Governatore e a partire da martedì prossimo ogni giorno sarà buono per poterla riabbracciare e affidarla alle cure dei nostri bravissimi specialisti”. L’aereo sarà allestito a cura della Regione Veneto, così come sono del servizio sanitario veneto i medici che partiranno per Orlando. Una volta tornata in Italia, Giulia sarà affidata alle cure degli specialisti dell’ospedale Cà Foncello di Treviso.