Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Affluenza pił alta a Povegliano (38,79%) dove vincono i favorevoli col 67,7%

TERRALTA VENETA: VINCE IL FRONTE DEL NO, LA FUSIONE NON SI FARĄ

A Villorba vota il 35,19%: il progetto bocciato dal 58,5% dei cittadini


VILLORBA/POVEGLIANO – (gp) A vincere è stato il fronte del no. Erano 19.736 i cittadini di Villorba e Povegliano chiamati a votare per dare o meno vita a Terralta Veneta, ma soltanto due su cinque si sono recati alle urne per decidere sulla fusione tra i due comuni. I seggi, aperti alle 7, si sono chiusi alle 22 dando il via allo spoglio. Affluenza maggiore a Povegliano, dove il 38,79% degli aventi diritto è andato a votare dando parere favorevole all'aggregazione con il 67,7% delle preferenze. La percentuale dei votanti a Villorba si è fermata al 35,19%, e lo scontro tra il fronte del "sì" e quello del "no" è stato serratissimo: le percentuali dicono però che, a differenza di Povegliano, a vincere nel comune guidato da Marco Serena, uno dei primissimi promotori dell'iniziativa, sono stati i contrari alla fusione con il 58,5% dei voti. Dunque Terralta Veneta non vedrà la luce, perchè bastava che uno dei due comuni esprimesse un parere contrario per far saltare il progetto. Finora il voto popolare aveva bocciato anche il progetto di fusione tra Ormelle e San Polo di Piave, ma allo stesso tempo promosso quello tra Longarone e Castellavazzo e anche quello tra Quero e Vas.