Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I ragazzi di coach Markovski rimangono così in piena corsa per i playoff scudetto

L'UMANA REYER TORNA A VINCERE: AL TALIERCIO BATTE BOLOGNA 82-74

Grandi prove di Smith (21 punti), di Peric (19) e di Linhart (14)


VENEZIA - (gp) Tra le mura amiche del Palasport Taliercio, l'Umana Reyer Venezia torna alla vittoria e rimane in piena corsa per i playoff scudetto. Pur sbagliando molto, i ragazzi di coach Zare Markosvki hanno avuto la meglio sulla Granarolo Bologna per 82-74. 

PRIMO QUARTO: Parte bene l'Umana Reyer Venezia che con una tripla di Linhart apre la gara contro la Granarolo Bologna. Gli ospiti rimangono però agganciati agli orogranata che, con un fallo di Johnson, passano dal 6-4 e 6-8 per il primo vantaggio di Bologna. Taylor impatta con una schiacciata e trasformando l'aggiuntivo riporta Venezia avanti. Tripla di Ware per il 9-11 di Bologna ma Smith risponde sempre dalla lunga distanza per due volte: 6-0 il parziale, 15-11 il punteggio. A 3'30'' dalla sirena si torna in parità a quota 17, e coach Markovski chiama il primo time out. Al rientro sul parquet Bologna torna in avanti con Motum (17-19) e Walsh (19-21) ma è Vitali che in entrambe le occasioni impatta ancora prima dalla lunetta e poi con una penetrazione. Venezia passa avanti con Magro a 60'' dalla sirena, Motum cerca il pareggio ma sbaglia, e l'Umana Reyer non srfutta la ripartenza. Finisce 23-21 la prima frazione.

SECONDO QUARTO: Smith inventa per Peric che gli ritorna l'assist per il 25-21 di Venezia, poi Giacchetti con una tripla allunga per il massimo vantaggio dell'Umana Reyer 28-21. Sul 30-23 Smith prova una tripla impossibile che apre la strada al parziale di 4-0 per Bologna (30-27), ma Peric dalla lunga distanza ristabilisce il +6 e Smith in contropiede ritorna a +8 (35-27). Calano le percentuali di Bologna a metà del secondo quarto e Venezia ne approfitta con Peric con il suo settimo punto porta la Reyer sul +10 (37-27). Ancora Peric si va a prendere il fallo di Gaddefors sbagliando però dalla lunetta il secondo libero (38-27), rimbalzo offensivo, scarico fuori per Taylor che sbaglia la tripla. Bologna riparte e la tripla la mette prima Ware (38-30) e poi Walsh (38-33) che si prende anche il fallo, trasformando l'aggiuntivo (38-34). All'intervallo lungo mancano 3'49'' e Venezia sbaglia con Vidali da tre punti, ma Smith recupera la palla e va a canestro (40-34). Taylor riporta la Reyer a +8 ma Motum, con un'infrazione di passi non vista, fa rimanere Bologna in partita (42-36) e con Hardy si rifà sotto con una tripla pesantissima (42-39). Smith prende in mano la squadra (44-39) quando alla sirena mancano 60 secondi. Bologna punisce l'Umana con Hardy (44-42). Taylor si prende il fallo sul cambio di fronte (il primo entra, il secondo anche: 46-42). A 8'' dall'intervallo Gaddefors centra la tripla che chiude il secondo quarto, 46-45.

TERZO QUARTO: Primo possesso per Bologna che spreca l'opportunità del sorpasso. E' Venezia che segna i primi punti del terzo quarto con Magro dalla lunetta (48-45) e sempre con Magro in contropiede (50-45). Walsh sbaglia, Taylor recupera e spinge Venezia in attacco ma Magro stavolta sbaglia. Rimbalzo in attacco e Taylor segna il +7 (52-45) che costringe la Granarolo al time out. Hardy, al rientro sul parquet, accorcia le distanze (52-47). Bologna però perde per un attimo la bussola e Venezia torna sul +9 a 5'18'' dalla sirena. L'Umana Reyer però dilapida il vantaggio sbagliando l'impossibile sotto canestro, lasciando Ware a mettere una tripla (56-53). Ci pensa Smith a riportare Venezia avanti (58-53). Hardy sbaglia dalla lunetta il primo libero ma mette il secondo (58-54). Linhart mette la tripla (61-54), Gaddefors si prende un antisportivo e Peric va in lunetta: fuori il primo, dentro il secondo e dal successivo possesso Venezia mette una tripla con Linhart (65-54) per il massimo vantaggio Reyer. Il terzo parziale si chiude 65-57.

ULTIMO QUARTO: Venezia gioca il primo pallone ma non riesce a tirare prima dei 24 secondi. Possesso regalato a Bologna che fa uguale: Hardy prova una tripla sul filo della sirena ma non prende nemmeno il ferro. Peric firma il primo canestro, che è quello del +10 (67- 57), e poi Giacchetti mette la tripla del massimo vantaggio (70-57). Bologna accusa il colpo, sbaglia l'attacco e permette Taylor di mettere il canestro del +15 (72-57). La Granarolo rialza la testa con un parziale di 6-0 (72-63) a 4'43'' dalla sirena e costringe coach Markovski a chiamare time out. Venezia sbaglia da tre punti e Bologna torna a -7. A 3 minuti dalla fine arriva il quarto fallo di Smith, che esce, Hardy sbaglia dalla lunga distanza e Venezia lascia passare i secondi per portare a casa la vittoria. Peric mette il canestro del +9 a 2' dal termine: punti importantissimi. Ora parte la sfida dalla lunetta: alla fine la spunta l'Umana Reyer Venezia che vince 82-74 al Palasport Taliercio contro la Granarolo Bologna.