Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vertice a Ca' Sugana con le categorie: "Ora c'è un progetto condiviso"

PEDONALIZZAZIONE AL VIA ENTRO IL PROSSIMO 30 GIUGNO

Definitive le chiusure sperimentali, "Non si perderanno percheggi"


TREVISO - Entro il prossimo 30 giugno il progetto di pedonalizzazione sarà pronto: per quella data la giunta porterà in Consiglio comunale la delibera definitiva con le chiusure alle auto del centro storico. Il “cronoprogramma” è stato annunciato al termine della riunione tra l'amministrazione e i rappresentanti di tutte le principali associazioni imprenditoriali del commercio e dell'artigianato. Incontro positivo, è stato definito da entrambe le parti. La pedonalizzazione riguarderà, almeno nella prima fase, vie e piazze già interessate dalle chiusure sperimentali di mesi scorsi: dunque l'area di Sant'Agostino, via Manzoni, piazza San Leonardo, piazza San Vito. Come verrà attuato lo stop? Con ztl, con fotocamere elettroniche che rilevano la targa dei veicoli autorizzati, con colonnine a scomparsa per lasciare il transito solo ai residenti? Questo verrà valutato di volta in volta dal tavolo congiunto con le categorie, che si riunirà almeno una volta ogni tre settimane. Un gruppo di lavoro composto dai funzionari degli assessorati Mobilità, Attività produttive e Cultura e turismo studierà le varie questioni pratiche. Verrà attivato anche un tavolo tra i proprietari di immobili in città e le stesse associazioni di categoria per studiare soluzioni per incentivare l'affitto di locali commerciali: sull'esempio di altre città come Forlì, si punterà, ad esempio, su un canone con una parte fissa ed una parte legata al fatturato del negozio.

“La pedonalizzazione è uno strumento per il rilancio della città”, ha ribadito il sindaco Giovannni Manildo. Il Comune ha comunque garantito che la pedonalizzazione non comporterà una riduzione di parcheggi: quelli eventualmente persi, verranno recuperati. Non solo chiusure, dunque. Per agevolare chi vorrà animare piazze e strade con plateatici, verranno dimezzati i 150 euro di diritti oggi necessari per le richieste allo Sportello unico dell'attività produttive e ridotta la tassa per occupazione di suolo pubblico. In più si interverrà su arredo urbano e illuminazione e verrà creato, ad esempio, un servizio di trasporto per chi compra oggetti voluminosi.

Un processo condiviso apprezzato anche dai commercianti. Anche se ora restano da convincere alcuni associati nettamente contrari.