Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuove difficoltà per l'azienda erede della ditta di serramenti di S. Biagio

LAVORATORI SENZA STIPENDIO: SCIOPERO AD OLTRANZA ALLA PANTO

I 75 dipendenti avanzano quattro mensilità, dichiarato lo stop


SAN BIAGIO DI CALLALTA - Sciopero totale alla Panto. I lavoratori dell'azienda di serramenti non ricevendo lo stipendio da quattro mesi hanno hanno deciso di scendere in assemblea permanente e, da venerdì scorso, non svolgono più alcuna attività: la fabbrica è dunque ferma. I 75 dipendenti chiedono il versamento in tempi rapidi di almeno uno o due mensilità arretrate, altrimenti sono pronti ad attuare anche forme di protesta più dure. La Panto Finestre srl, questa la denominazione ufficiale, era ripartita nel gennaio scorso, dopo una grave crisi e una mobilitazione sindacale durata mesi: la vecchia ditta originaria è stata dichiarata fallita ed era stata fondata una nuova società, che aveva preso in affitto lo stabilimento di San Biagio e riassunto una parte degli addetti. L'operazione, tuttavia, non sembra stia ottenendo i risultati sperati ed ora, come confermano questa vicenda, anche la nuova entità naviga in cattive acque.

 

Nella foto, una manifestazione attuata davanti all'azienda durante la crisi del 2012.