Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

"La mascherina dimenticata" e "Centauro di carta"

LA LETTURA: DALLA FAVOLA PER L'INFANZIA, ALLA STORIA SULLA MATERNITÀ

L'autrice Alessandra Jesi Soligoni presenta gli ultimi due libri


(ag) Scaturisce da un sogno l'ultimo libro per l'infanzia di Alessandra Jesi Soligoni, “La mascherina dimenticata – The forgotten little mask”, edito per la AG Book Publishing. Insegnante delle scuole medie e autrice di oltre 15 libri, già ospite nei nostri studi per la presentazione di “Irene e la conchiglia”, Alessandra Soligoni presenta il suo ultimo lavoro, una favola ambientata tra le calli e i campielli della magica città di Venezia, scritta con testo in inglese a fronte e con le illustrazioni della pittrice Paola Senesi. Protagonista della storia è una mascherina veneziana abbandonata nel magazzino di un negozio che sogna di essere infine indossata. Sarà una mareggiata notturna a “catturarla” e a farle incontrare un gatto soriano la cui filosofia è chiara: “Venezia non ha mai negato un sogno a nessuno”.

 

Con Alessandra Jesi Soligoni abbiamo parlato anche del romanzo dal titolo “Centauro di carta”, pubblicato nel 2013 per Aurelia Edizioni. Perno della storia è una donna, nel duplice ruolo di madre e moglie. Come spiega l'autrice ai nostri microfoni, il libro affronta i temi della maternità e della difficoltà comunicativa tra genitori e figli. Una mancanza di cui la protagonista della vicenda si rende conto solo dopo la perdita del figlio, dovuta a un incidente in motocicletta. Moto, regalatagli dal padre nonostante la contrarietà della madre, fortemente desiderata dal giovane Marco ma che lo porterà, come Icaro, a sfidare qualcosa più grande di lui.

Dopo la perdita, la madre si rende conto di non aver mai conosciuto veramente il figlio. Decide così di intraprendere una sorta di ricerca e di riscoprire il figlio, i suoi desideri e le sue difficoltà, attraverso gli amici coetanei, in un percorso che la condurrà a vivere una maternità più consapevole.


Per info: http://alessandrasoligoni.altervista.org


Galleria fotograficaGalleria fotografica