Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Atto dovuto per sequestrare gli autoarticolati e controllare i cronotachigrafi

AUTO SCHIACCIATA DA DUE CAMION: INDAGATI ENTRAMBI I CONDUCENTI

Le vittime sono Bruno Zanchetta, 65 anni, e Nocolaj Mengo, 29 anni


CASTELLO DI GODEGO – (gp) I due camionisti che in sequesnza hanno centrato l'auto di Bruno Zanchetta, ex vigile urbano bassanese di 65 anni, e di Nicolaj Mengo, cuoco 29enne di Caerano San Marco, sono stati iscritti nel registro degli indagati per l'ipotesi di reato di omicidio colposo. Un atto dovuto per consentire il sequestro degli autoarticolati (visto che la responsabilità del sinistro sembra tutta a carico della Lancia Y che non avrebbe rispettato uno stop immettendosi sulla regionale 245 provenendo da via Chioggia) e per disporre un supplemento d'indagine in merito alla velocità tenuta dai due mezzi. Se da un lato la dinamica risulta chiara, da approfondire rimane infatti la condotta di guida dei due camionisti (il 32enne romeno di San Donà di Piave Marian Bazdaga Benone, il primo a impattare con l'auto, e il 60enne di Romano d'Ezzelino Mario Cioffi, il secondo a entrare in contatto con l'utilitaria): il limite in quel tratto di strada è di 50 km/h e l'analisi dei cronotachigrafi potrà permettere di stabilire se ci siano state o meno anche loro responsabilità nell'accaduto. Di certo c'è che la Lancia Y è rimasta letteralmente stritolata tra i due camion, venendo completamente distrutta nell'impatto a tenaglia. Nulla da fare per i due dipendenti del ristorante “La Palma” di Mussolente. La polizia giudiziaria è stata anche incaricata dal pm titolare delle indagini di fotografare i due cadaveri per acquisire ulteriori elementi per stabilire l'esatta dinamica dello schianto.